Piacevolissima sorpresa questa nuova abbinata di autrici americane che sono riuscite ad inserire nella trama dello Psicothriller “La moglie tra di noi” moltissimi argomenti, senza mai renderlo pesante.

Recensione del libro La moglie tra di noi:

Dalle sconcertanti dinamiche della violenza domestica, a quella psicologica, alle motivazioni che possono portare per anni a progettare una tremenda vendetta, al punto da farne l’unico scopo di una vita. Tratta inoltre argomenti importanti quali il legame indissolubile di chi ha affrontato le avversità assieme, l’amore indescrivibile che si può arrivare a provare per un compagno peloso, pur se dall’aspetto inquietante.

Questi e molti altri temi sono trattati in “La moglie tra di noi”, un libro geniale che non vi farà davvero capire nulla di sé fino alle ultime pagine, e non perché come per molti altri autori viene estratta una carta inaspettata alla fine. No, gli elementi qui ci sono tutti, ma la trama è svolta con una tale intelligenza e arguzia da non permetterti di collegare tutti gli elementi fino alla fine. C’è stato un momento in cui ho pensato: ”Eh no, adesso mi tira fuori lo psicopatico dei tempi del liceo che la sta inseguendo da allora” ed ho provato una forte delusione, invece faceva solo parte di una architettura ben più complessa. Tenete alte le aspettative leggendo “La moglie tra di noi”.

Personaggi e Trama:

La prima parte del libro descrive Vanessa (chiamata dolcemente Nellie dal suo ex marito) in piena sindrome da abbandono, ex moglie di Richard, imprenditore molto benestante. Vanessa ha dovuto rimettere insieme la sua vita e trovarsi un lavoro, che fa molta fatica a gestire anche a causa di forti e improvvise crisi di panico, da quando lui l’ha lasciata per la sua giovane assistente.

Quando Vanessa scopre che Richard sta per risposarsi da letteralmente di matto e decide di incontrare Emma, la futura sposa, per impedire il matrimonio. A piccoli tuffi nel passato riemergono le situazioni che hanno portato alla deriva il suo matrimonio e le accuse di Richard a Vanessa di soffrire della stessa psicosi della madre, ma a mente fredda Vanessa ricorderà che ci sono troppe situazioni che non quadrano.

Perchè Richard sapeva sempre dove lei si trovasse, al di là di quello che inizialmente sembrava un patto romantico “sarò sempre con te anche quando non ci sono”? Perché troppi tasselli di episodi passati a cui lei ripensa non vanno al loro posto? Nel frattempo Vanessa ricomincia a ricevere telefonate anonime come le succedeva ai tempi del liceo. Si tratta ancora di Jason, l’uomo con cui ha un conto in sospeso?

Moltissimi colpi di scena, mai noioso, arricchito da personaggi genuini come la zia Charlotte e la vecchia coinquilina Sam. Un crescendo di emozioni e una scoperta dietro l’altra ci avviano al finale di questo piacevolissimo libro, anche se la rivelazione decisiva è letteralmente all’ultima pagina.

Curiosità su La moglie tra di noi:

Sarah Pekkanen e Greer Hendricks sono rispettivamente una famosa autrice di romanzi e la sua editor storica che hanno deciso di mettersi assieme come coautrici di questo thriller psicologico, del quale, dopo un successo di risonanza mondiale, si sta valutando la scenografia affinché diventi anche un film…. Aspettiamo notizie in merito.

Se consiglio La moglie tra di noi?

Moltissimo, fa parte di quel genere di libro che ti scoccia da morire aver finito e che ti fa ripensare ai suoi personaggi per molti giorni dopo averlo concluso. Piacevolmente ritmato, dalla lettura scorrevolissima tipica degli autori americani, ma ricca al punto giusto di descrizioni e dettagli. Interessante tra l’altro lo svolgimento del romanzo nel doppio spazio temporale.

Clicca per acquistarlo su Amazon!
La moglie tra di noi - di Greer Hendricks e Sarah Pekkanen
Voto dei miei Fun

Valuta questa recensione:

Metti anche tu un voto, clicca sulle stelle
[Total: 2 Average: 5]

LA MIA SENTENZA

Ritmo

8

Suspance

9

Qualità di scrittura

10

Immedesimazione nei protagonisti

9